domenica 1 luglio 2012

TORTA DI MEZZANOTTE (il cioccolato è la soluzione)

Era un sabato sera tormentato, di quelli che non hai voglia di uscire ma non hai voglia nemmeno di stare a casa, di quelli che
"Ma sì, mi vado a prendere un po’ di sushi take away!”
e un attimo dopo
"Ma no, non ho voglia di togliermi le crocs e mettermi una maglia pulita che non puzza, mi farò una pizza congelata!”

Bisognava fare qualcosa per uscire dal tormento.

All’improvviso un'illuminazione: “Ma certo, come ho fatto a non pensarci prima: Meg Ryan! Meg Ryan è la soluzione!” (come sempre!)
Comincio quindi a vedere “C’è posta per te”, dieci minuti e cambio con “Insonnia d’amore”, cinque minuti ed è la volta di “French Kiss”.

Niente!

Scioccata dal fatto che Meg Ryan non stava funzionando,
un' altra illuminazione:
ho un libro di ricette di torte al cioccolato che si intitola appunto "TORTE AL CIOCCOLATO", mi sono sempre detta che un giorno avrei preso quel libro e avrei cominciato a fare tutte le ricette, una per una!
Quel giorno era arrivato!
Una scorsa veloce e decido: avrei preparato il MOELLEUX ESPRESSO!
(del resto l'unico che potevo preparare con gli ingredienti che avevo a disposizione.)


E' stato subito ribattezzato TORTA DI MEZZANOTTE, per l'impronunciabilità del nome e perchè secondo i miei calcoli quella sarebbe stata l'ora in cui lo avrei assaggiato.




Ecco cosa vi serve per la TORTA DI MEZZANOTTE:
(per una teglia di 15 cm di diametro)
  • 100 gr cioccolato fondente 70% cacao
  • 100 gr di burro
  • 2 uova
  • 140 di zucchero (versione di Martina: 70 gr di zucchero bianco e 70 gr di zucchero di canna)
  • 75 gr di farina


Preriscaldate il forno a 220°.
Fondete il cioccolato a bagnomaria, poi aggiungete il burro a pezzetti e fatelo fondere; mescolate fino a che non avrete un composto omogeneo.
Fate raffreddare.
Nel frattempo con una frusta sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
Io ho usato metà zuccherò bianco e metà zucchero di canna, per due motivi:
a) mi piace il gusto caramellato che lo zucchero di canna conferisce ai dolci;
b) non avevo abbastanza zucchero bianco (ma questo è un dettaglio secondario.)
Ora potete incorporare la farina.
Aggiungete poi il composto di burro e cioccolato e mescolate bene.
Imburrate lo stampo e versatevi dentro il composto.
Infornate e cuocete per 20-25 minuti circa (prima di togliere dal forno fate "la prova stecchino" per sicurezza).
Fate raffreddare prima di togliere dalla teglia.

(!)
Potete anche usare un cioccolato fondente non al 70% cacao, però la torta risulterà più dolce, buona ma più dolce e potrebbe richiedere qualche minuto in più di cottura.
(come lo so? semplice: ho preparato entrambe le versioni! ognuno ha i suoi modi per prendere sonno!)
Se usate il cioccolato fondente non al 70% cacao, sinceramente non  vi consiglierei di diminuire di molto lo zucchero, perchè lo zucchero oltre a dare un gusto dolce, serve anche ad aereare l'impasto, ad ammorbidirlo e influisce sulla consistenza e sulla struttura del dolce.






A mezzanotte (e un quarto, per essere precisi), l'ho assaggiato, ancora tiepido, e ho avuto l'ennesima conferma di una grande verità:


"IL CIOCCOLATO E' LA SOLUZIONE!"





Calda domenica a tutti voi!


Smartie


5 commenti:

  1. Wow!!! questa torta è fantastica ti ho conosciuta per caso ma mi hai conquistata da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa!!!!
      Ti verrò sicuramente a far visita!!!! :)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. non e' che un mezzo litro di latte serve ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puo sembrare strano, ma niente latte! :)

      Elimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...